Home / Videogames / The Spectrum Retreat
The Spectrum Retreat

The Spectrum Retreat

Salve ragazzi, benvenuti in una nuova recensione! Oggi vi parlerò di un titolo curioso che metterà il giocatore davanti ad enigmi e situazioni strane. Si tratta di The Spectrum Retreat, gioco pubblicato su steam da Ripstone e sviluppato da Dan Smith Studios.

Benvenuti nello Spectrum Retreat, un albergo gestito da robot in giacca e cravatta pronti a servire ed aiutare gli ospiti…gli ospiti? Aspetta un attimo: ma qui ci siamo solo noi? E chi ci ha portato qui? Soprattutto perchè? Questo e molto altro ci verrà spiegato tramite un strano dispositivo nascosto sotto al cuscino con il quale parleremo con Cooper, una voce che ci guiderà facendo di tutto per farci scappare da questo strano albergo. Albergo nel quale ogni giorno è identico al precedente!

Una volta iniziato a capire il meccanismo, diamo uno sguardo agli enigmi. Ogni livello avrà delle camere nascoste le quali, risolvendo dei rompicapo basati su colori, cubi e sul nostro device, ci porteranno ad un avanzamento della trama. Non posso spiegare molto degli enigmi visto che, di base, sembreranno molto semplici ma vi assicuro che, col proseguire del gioco, ogni movimento diventerà importante e ogni scelta potrebbe portarvi ad un punto morto e ad un conseguente riavvio della stanza.

Il comparto grafico è piacevole, leggero e ben fatto nei corridoi dell’albergo e nelle stanze enigma. Stranamente pesante nella hall dell’albergo. L’audio è strutturato bene e accompagna al meglio il gioco.

Salve ragazzi, benvenuti in una nuova recensione! Oggi vi parlerò di un titolo curioso che metterà il giocatore davanti ad enigmi e situazioni strane. Si tratta di The Spectrum Retreat, gioco pubblicato su steam da Ripstone e sviluppato da Dan Smith Studios. Benvenuti nello Spectrum Retreat, un albergo gestito da robot in giacca e cravatta …

Review Overview

Trama - 8
Gameplay - 7.5
Audio / Video - 7.5

7.7

Summary : Titolo enigmatico dalla trama avvincente. Consigliato!

User Rating: Be the first one !
8

About Pietro Leone

Ha iniziato la sua carriera da videogiocatore con una vecchia PlayStation spolpata fino all'osso, per poi passare a PSP e infine stabilirsi su PC. Apprezza quasi tutti i titoli, ma odia completamente i videogames di calcio. Passa la maggior parte del suo tempo su giochi action, ma non disprezza gli altri generi come gli FPS e le avventure grafiche.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.