Home / Videogames / Solo
Solo

Solo

Salve ragazzi, oggi sono qui per parlarvi di un gioco che mi ha colpito positivamente, non solo sul piano del game play ma anche perchè … ti spinge a riflettere. Parlo di Solo, un “platform” sviluppato ed edito dai ragazzi del Team Gotham e pubblicato su steam in data 26 aprile 2018.

In questo gioco impersoneremo un marinaio (o una marinaia, a seconda del genere che sceglierete voi) intento a fare un viaggio introspettivo attraverso varie isole nelle quali troveremo dei Totem. Questi, una volta attivati toccando un faro presente nei dintorni, ci proporranno una domanda a risposta multipla alla quale dovremo rispondere sinceramente. Risposta la domanda potremo proseguire. Lungo la strada troveremo la nostra controparte femminile ( o maschile) che ci farà riflettere sulle nostre risposte e/o affermazioni. Non esistono risposte giuste o sbagliate, bisogna rispondere quello che ci si sente dentro, davvero!

All’inizio del gioco ci verrà chiesto il nome della nostra amata (Parlo al maschile visto che l’ho giocato così ma, appunto, è valido per entrambi i sessi) e ogni domanda sarà riferita al mondo delle relazioni di coppia, dai sentimenti, ai piaceri carnali, a ciò che si prova, si dice o si nasconde.

Ho parlato di platform, vero, beh, diciamo che per raggiungere il faro o il totem, scopo del nostro viaggio, non sarà sempre facile e dovremo attivare la nostra fantasia e, utilizzando dei cubi che compaiono sulla mappa, trovare la strada migliore. Questi cubi saranno diversi e dal diverso utilizzo. Ad esempio abbiamo il classico cubo, immobile, uguale da tutti i lati, oppure quello con la ventola che ci permette di salire più in alto…o di mandare altri cubi verso l’alto, abbiamo il ponte, il cubo appiccicoso altri. Questi, combinati insieme, ci porteranno alla meta, sempre! Una preziosa alleata sarà la nostra bacchetta magica. Essa ci permetterà di controllare i cubi dalla distanza decidendo dove piazzarli e in che direzione, senza doverci spostare fisicamente verso di loro.

Prima di passare ai comparti audio e video voglio fare una piccola postilla su alcune chicche fattibili in gioco. Durante la nostra avventura avremo con noi una chitarra utilizzabile per suonare delle canzoncine. Queste potrebbero avere effetti sull’ambiente che ci circonda oppure, semplicemente, rallegrare gli animaletti presenti. Animaletti che fanno parte integrante dell’avventura. Spesso avremo la possibilità di accarezzarli, nutrirli ed interagire con loro. Carina anche l’opzione Selfie. Il nostro personaggio, dotato di una fotocamera, potrà scattare foto o selfie in ogni occasione immortalando panorami, ambienti o, semplicemente, l’amore.

Per concludere parliamo di grafica. Come avrete potuto notare dalle immagini il mondo, i personaggi, gli animali e tutte le creature sono molto cartoonesche e pacioccone. Tutto trasmette tenerezza e calma…tutto compresa la colonna sonora. La musica, in questo gioco, la fa da padrona! Sempre calma, tranquilla, rilassante ed al cento per cento perfetta.

Salve ragazzi, oggi sono qui per parlarvi di un gioco che mi ha colpito positivamente, non solo sul piano del game play ma anche perchè … ti spinge a riflettere. Parlo di Solo, un “platform” sviluppato ed edito dai ragazzi del Team Gotham e pubblicato su steam in data 26 aprile 2018. In questo gioco …

Review Overview

Trama - 8.5
Gameplay - 8
Audio / Video - 8.5

8.3

Summary : Puzzle introspettivo che tutti, tutti, dovrebbero provare almeno una volta nella vita!

User Rating: Be the first one !
8

About Pietro Leone

Ha iniziato la sua carriera da videogiocatore con una vecchia PlayStation spolpata fino all'osso, per poi passare a PSP e infine stabilirsi su PC. Apprezza quasi tutti i titoli, ma odia completamente i videogames di calcio. Passa la maggior parte del suo tempo su giochi action, ma non disprezza gli altri generi come gli FPS e le avventure grafiche.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.