Home / Videogames / [ONE/360] Zoo Tycoon
[ONE/360] Zoo Tycoon

[ONE/360] Zoo Tycoon

Tra i titoli presenti al lancio di Xbox One, troviamo anche Zoo Tycoon, un gestionale che rappresenta una via di mezzo tra il buon vecchio Zoo Tycoon per PC e Thrillville, gestionale uscito nel 2006 inizialmente per PlayStation 2 e Xbox.
Thrillville (sviluppato da Frontier Developments, proprio come questo Zoo Tycoon) proponeva un’intelligente soluzione per far risultare godibile anche su console un genere tipicamente giocato su PC, ovvero l’inserimento di una visuale in terza persona da alternare alla classica vista dall’alto dell’ambiente di gioco.
Ma una feature che sette anni fa rappresentava una novità riuscirà, all’uscita delle console di nuova generazione, a dimostrarsi all’altezza?

zoo tycoon

Gameplay

Zoo Tycoon è un gestionale dal potenziale elevatissimo che ci consente di costruire uno zoo personale partendo da zero. Dopo aver acquistato il primo habitat e dopo aver inserito il primo animale, dovremo già assicurarci che il suo livello di felicità si mantenga alto. Per farlo, dovremo dargli da mangiare abitualmente, lavarlo spesso, giocare con lui e mettere nel suo ambiente altri animali della stessa specie od oggetti adatti a lui. Potremo costruire negli habitat punti cibo, punti pulizia, diversi punti di interazione e diverse dotazioni. L’habitat potrà essere ulteriormente personalizzato aggiungendo vari tipi di alberi, cestini, panchine, muri e sentieri. Sarà necessario ricordarsi di togliere tutti gli escrementi dagli habitat. Più sarà avanzato il nostro zoo, più gente verrà a visitarlo, e aumenteranno fama e soldi. Con i soldi si potranno comprare nuovi animali, nuovi oggetti o assumere membri per lo staff dello zoo, mentre aumentando di fama saranno disponibili col tempo più razze di animali, habitat più grandi e decorazioni più avanzate.

zoo tycoon 3

Insomma, le possibilità di personalizzazione sono moltissime e difficilmente ci stancheremo di fronte alla varietà del gameplay di Zoo Tycoon, che però è tutt’altro che perfetto: sebbene il gioco sia pensato per i più piccoli, abbiamo trovato eccessivamente bassa la difficoltà, un difetto non da poco per un gestionale. Inoltre, risulta poco utile la visuale in terza persona: è stato addirittura implementato un buggy per far muovere più velocemente il giocatore nell’ambiente di gioco, ma ciò non ha fatto altro che peggiorare le cose, grazie a un sistema di guida mediocre e confusionario. Il modo più semplice per cambiare zona rimane passare alla visuale Tycoon dall’alto, mentre la visuale in terza persona ci servirà quasi solo per giocare con gli animali o per prenderci cura di loro.
Nonostante questo, gameplay promosso a pieni voti, anche grazie a una buona implementazione del Kinect (perfetta soprattutto per i bambini) e alla semplicità con cui riusciremo a controllare il nostro zoo, come se stessimo giocando su un PC.

zoo tycoon 2

Longevità

Possiamo ritenerci soddisfatti anche dalla longevità di Zoo Tycoon, non solo perché la varietà del titolo ci terrà incollati per diverse ore al televisore, ma perché potremo affrontare diverse modalità per avere esperienze di gioco sempre diverse.

All’inizio è consigliabile provare la Modalità Addestramento, una sorta di tutorial per imparare a giocare. Questa modalità è ben curata e chiunque riuscirebbe a comprendere senza troppe difficoltà le basi del gioco. Poi, potremo scegliere tra la Modalità Libera, la Modalità Sfida e la Modalità Campagna. La prima ci consentirà di creare uno zoo dando sfogo alla nostra immaginazione, grazie al denaro infinito. Nella Modalità Sfida, probabilmente la migliore del titolo, i fondi saranno limitati, ma ci saranno occasionalmente delle sfide da superare che ci metteranno alla prova. La Modalità Campagna, infine, è composta di 15 scenari divisi in 6 categorie, e potremo vincere oggetti esclusivi da usare nelle altre modalità. Quest’ultima è consigliabile solo a chi ha imparato a dovere le meccaniche di gioco, anche se la difficoltà si manterrà sempre piuttosto bassa.
Zoo Tycoon è anche un titolo altamente rigiocabile, e sarà possibile in ogni momento iniziare un nuovo zoo in una qualsiasi modalità.

zoo tycoon 4

Comparto Tecnico

Siamo rimasti un po’ delusi dal comparto tecnico di Zoo Tycoon. Il gioco offre, sì, ottimi ambienti e animali dettagliatissimi, ma il livello è quello di Xbox 360: infatti la versione per Xbox One non è altro che un porting riuscito per metà. Si vedono spesso, inoltre, fastidiosi cali di frame rate, e le texture degli esseri umani non sono eccellenti. Ottima invece la colonna sonora, che si lega bene con lo stile del gioco senza mai risultare invasiva o disturbante.

Tra i titoli presenti al lancio di Xbox One, troviamo anche Zoo Tycoon, un gestionale che rappresenta una via di mezzo tra il buon vecchio Zoo Tycoon per PC e Thrillville, gestionale uscito nel 2006 inizialmente per PlayStation 2 e Xbox. Thrillville (sviluppato da Frontier Developments, proprio come questo Zoo Tycoon) proponeva un’intelligente soluzione per …

Review Overview

Gameplay - 7.3
Longevità - 7.5
Comparto Tecnico - 6.2

7

Testato su: ONE/360

Summary : Insomma, se Zoo Tycoon fosse stato un titolo arcade disponibile al lancio a 20€, ve l'avremmo caldamente consigliato. Ma, a causa di problemi come la bassa difficoltà e il comparto tecnico non eccezionale, riteniamo che il prezzo standard di 65€ sia decisamente troppo alto. Rimane, tuttavia, un gestionale vario, rilassante e longevo, che riuscirà a regalare qualche ora di divertimento soprattutto ai più piccoli, ma senza risultare mai necessariamente infantile. Se state cercando un buon gioco che non sia troppo impegnativo, fatelo vostro al primo calo di prezzo.

User Rating: 5 ( 3 votes)
7

About Pietro Leone

Ha iniziato la sua carriera da videogiocatore con una vecchia PlayStation spolpata fino all'osso, per poi passare a PSP e infine stabilirsi su PC. Apprezza quasi tutti i titoli, ma odia completamente i videogames di calcio. Passa la maggior parte del suo tempo su giochi action, ma non disprezza gli altri generi come gli FPS e le avventure grafiche.

Un commento

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.