Home / Videogames / Hat in Time
Hat in Time

Hat in Time

Salve gente! Oggi sono qui per parlarvi di un giochino d’avventura misto a platform che mi ha catturato dal primo istante nel quale l’ho avviato: si tratta di Hat in Time, titolo sviluppato da Gears For Breakfast e pubblicato su stem in data 5 ottobre 2017.

Nel gioco impersoneremo la bimba con un enorme cappello, chiamata appunto Hat Kid, che viaggia nello spazio nella sua navicella spaziale/casa alimentata a clessidre. Un giorno, un simpatico mafioso si presenta alla porta della navicella e, dopo un breve battibecco con la bimba, danneggia la navicella svuotando tutto il serbatoio di clessidre nei pianeti sottostanti. Senza “carburante” la nostra bimba non potrà mai raggiungere casa quindi, coraggiosa, decide di scendere e riprendersi ciò che è suo. Appena atterrata nel paese della mafia incontra una sua coetanea chiamata Mustache Girl, una bimba con degli enormi baffi biondi, che l’aiuterà a muovere i primi passi in questa avventura.

I cappelli sono parte integrante del gioco e, visto che la nostra protagonista potrà cambiarli, non saranno solo un elemento “decorativo” ma un vero e proprio asso nella manica della protagonista. Ognuno di essi concederà abilità particolari alla bimba come, ad esempio, la corsa, l’individuazione rapida del nostro obbiettivo e altro ancora, non voglio anticiparvi tutto. Per ottenere nuovi cappelli sarà sufficiente raccogliere i gomitoli di lana sparsi per i mondi di gioco e, quando possibile, creare il cappello desiderato.

Il gioco è suddiviso in pianeti, o mondi, come volete chiamarli voi. Ognuno ha avversari, ambientazioni e gag originali e uniche. Si, gag! Perchè ognuno, su questi pianeti, non si prende mai sul serio e, ad esempio, ci troveremo a parlare con dei mafiosi col grembiule da cuoco o con degli spiriti a forma di volpe che danzano intorno ad un fuoco canticchiando canzoncine. Inoltre, in ogni livello, troveremo degli oggetti bonus o delle missioni Rift che ci concederanno altri potenziamenti o clessidre utili al nostro viaggio.

Il comparto grafico, cartoonoso e divertente, non deve ingannare. Il gioco è un platform vero e proprio e, spesso, metterà a dura prova i nervi dei giocatori tra salti, scivolate, appigli e arrampicate varie. La colonna sonora è simpatica e tiene compagnia al giocatore dal primo istante non stancando mai.

Salve gente! Oggi sono qui per parlarvi di un giochino d’avventura misto a platform che mi ha catturato dal primo istante nel quale l’ho avviato: si tratta di Hat in Time, titolo sviluppato da Gears For Breakfast e pubblicato su stem in data 5 ottobre 2017. Nel gioco impersoneremo la bimba con un enorme cappello, …

Review Overview

Trama - 7.5
Gameplay - 8.5
Audio / Video - 8

8

Summary : Platform divertente che tiene attaccati allo schermo senza annoiare, consigliato!

User Rating: Be the first one !
8

About Pietro Leone

Ha iniziato la sua carriera da videogiocatore con una vecchia PlayStation spolpata fino all'osso, per poi passare a PSP e infine stabilirsi su PC. Apprezza quasi tutti i titoli, ma odia completamente i videogames di calcio. Passa la maggior parte del suo tempo su giochi action, ma non disprezza gli altri generi come gli FPS e le avventure grafiche.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.