Home / Videogames / Doom: ecco un messaggio dal produttore esecutivo
Doom: ecco un messaggio dal produttore esecutivo

Doom: ecco un messaggio dal produttore esecutivo

In occasione dell’alfa multigiocatore di DOOM Bethesda rende disponibile un nuovo video con un  un messaggio dal produttore esecutivo Marty Stratton che include un assaggio dell’Alfa in azione.

“Quest’anno è stato un piacere condividere con voi la nostra visione di DOOM”. Non vediamo l’ora di svelare sempre più dettagli sulla campagna per giocatore singolo, sulla modalità multigiocatore competitiva e sul tool di creazione SnapMap fino alla primavera del 2016.”

E, soprattutto, Stratton e il team ringraziano anticipatamente tutti coloro che aiuteranno id Software durante questa serie di test a numero chiuso.

La prima Alfa a numero chiuso di DOOM ha inizio venerdì 23 ottobre alle 6:01 e prosegue fino a lunedì 26 ottobre alle 4:59 (ora locale). I partecipanti giocheranno in modalità deathmatch a squadre 6 contro 6 nella mappa Heatwave. Con un arsenale limitato a 6 armi e 2 oggetti speciali, i giocatori possono scegliere una dotazione predefinita o personalizzare il proprio equipaggiamento prima di lanciarsi nella mischia in questa mappa a tema industriale. Tenete d’occhio i numerosi modificatori che compaiono nell’arena, inclusi:

  • La Runa demoniaca, che può ribaltare le sorti della partita trasformando un giocatore in un feroce Revenant dotato di lanciarazzi doppio e jetpack.
  • Il Fucile Gauss, un’arma a elevata energia in grado di distruggere un nemico con un solo colpo.
  • Potenziamenti come Danni quadrupli e Invisibilità… non c’è bisogno di spiegare a cosa servono, vero? 

Tenete presente che questi ambiti oggetti hanno delle limitazioni. Il Revenant non solo ha un timer, ma un avversario che uccide il demone può rubare la runa (occhio alla salute del demone nemico nella parte superiore dell’interfaccia). Il Fucile Gauss dispone di poche munizioni e i potenziamenti hanno una durata limitata.

About Pietro Leone

Ha iniziato la sua carriera da videogiocatore con una vecchia PlayStation spolpata fino all'osso, per poi passare a PSP e infine stabilirsi su PC. Apprezza quasi tutti i titoli, ma odia completamente i videogames di calcio. Passa la maggior parte del suo tempo su giochi action, ma non disprezza gli altri generi come gli FPS e le avventure grafiche.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.