Home / Tecnologia Varia / Plantronics RIG
Plantronics RIG

Plantronics RIG

Eccoci nella nostra prima recensione hardware. Oggi parliamo di un elemento che tutti i gamer apprezzano ed utilizzano costantemente, l’Headset! Andremo ad analizzare le cuffie di punta della casa californiana Plantronics, le RIG. 

20140331_002

Partiamo dalla confezione. Particolare nella fattura presenta un’apertura sul fronte pronta a mostrarci i principali contenuti della scatola. Tirando fuori tutto troviamo:

  • le Cuffie
  • Il Mixer
  • due microfoni
  • un adattatore da jack 3,5 a mini-jack
  • un adattatore da per console
  • il manuale di istruzioni

Andiamo ad analizzare i componenti singolarmente. Le cuffie sono ben fatte, morbide sui padiglioni e sull’archetto e abbastanza flessibili. Le due casse sono snodabili, infatti possiamo ruotarle in modo da vederne l’interno agevolmente, o possiamo regolare la lunghezza dell’arco in modo da adattare il tutto alla grandezza del nostro capo. Un piccolo difetto che abbiamo trovato è stato nella regolazione. Non avendo blocchi spesso le casse si spostano, anche da sole, costringendoci a modificarle ogni volta che vogliamo usarle. L’audio è pulito, limpido senza disturbi sia a volume alto che basso, peccato per i bassi che non rendono giustizia a questo prodotto essendo poco incisivi.

I microfoni inseriti nella confezione sono due, uno rigido e uno in stile smartphone. Questi saranno intercambiabili facilmente inserendo il jack del microfono scelto nell’apposita entrata sul lato della cuffia. Il microfono “rigido” è di buona qualità e l’audio è pulito, ottimo per registrazioni o conferenze. La controparte da “smartphone”, invece, è di qualità inferiore e, anche se non esageratamente, produce un audio meno limpido. Un piccolo difetto del microfono, che si nota soprattutto utilizzando quello rigido, è che il tutto è fisso. Non potremo infatti modificarne l’altezza o, in caso, chiuderlo come tutte le classiche cuffie.

Il mixer è forse l’elemento caratteristico di tutto il set. Questo permette di utilizzare Smartphone e videogames contemporaneamente, ma lasciatemi spiegare bene. Il mixer, una volta collegato al nostro cellulare, da un jack presente su di esso, ed al nostro pc tramite un cavo usb, ci permetterà di selezionare l’audio da riprodurre tramite un tasto presente su di esso. Potremo anche modificare il volume tramite una ghiera tutta intorno ad esso, oppure modificare i singoli volumi tramite due levette. Il mixer presenta anche tre tastini che servono a rispondere a chiamate in arrivo, modificarne l’audio o mutarlo.

20140309_007

Gli adattatori saranno utili a tutti coloro che hanno gia qualche elemento e lo vogliono utilizzare in contemporanea al mixer, oppure se vogliono collegarlo a console. Per facilitare il collegamento Plantronics fornisce anche un dettagliato manuale di istruzioni che mostra per filo e per segno i collegamenti da fare.

Vi mettiamo una carrellata di foto per mostrarvi alcuni dettagli:

 

Eccoci nella nostra prima recensione hardware. Oggi parliamo di un elemento che tutti i gamer apprezzano ed utilizzano costantemente, l’Headset! Andremo ad analizzare le cuffie di punta della casa californiana Plantronics, le RIG.  Partiamo dalla confezione. Particolare nella fattura presenta un’apertura sul fronte pronta a mostrarci i principali contenuti della scatola. Tirando fuori tutto troviamo: …

Review Overview

Stile - 8
Audio Input - 7
Audio Output - 7.8

7.6

Summary : Cuffie valide secondo il nostro parere. Ottime per videogiocare, un po meno per ascoltare musica visti i bassi poco accentuati. Bella l'idea del mixer che consente al giocatore di non distrarsi neanche in caso di telefonate.

User Rating: Be the first one !
8

About Pietro Leone

Ha iniziato la sua carriera da videogiocatore con una vecchia PlayStation spolpata fino all'osso, per poi passare a PSP e infine stabilirsi su PC. Apprezza quasi tutti i titoli, ma odia completamente i videogames di calcio. Passa la maggior parte del suo tempo su giochi action, ma non disprezza gli altri generi come gli FPS e le avventure grafiche.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.