Home / Libri / La vita di un soldato alpino e paracadutista
La vita di un soldato alpino e paracadutista

La vita di un soldato alpino e paracadutista

Oggi andiamo a parlare di un titolo nato dalle richieste di un amico, dalla necessità di lasciare qualcosa di scritto per i posteri. E, come per diversi altri lavori del passato, Arrigo Curiel affida la sua ultima opera, La vita di un soldato alpino e paracadutista, alla casa editrice Kimerik che ne termina le stampe nel mese di giugno 2014. Questo libro, o per meglio dire questo diario, ha come scopo quello di mostrare al lettore la vita e la guerra con gli occhi di coloro che l’hanno affrontata in prima persona.

Arrigo nasce il 21 maggio 1922 a Trieste. Lasciati presto gli studi e si arruola negli Alpini e, successivamente, nei Paracadutisti. Combatte diverse guerre su diversi fronti: Grecia, Calabria, Alpi Occidentali, Sicilia. Socio accademico del Gruppo Italiano Scrittori di Montagna viene premiato in diversi concorsi per la letteratura.

L’autore inizia la sua opera con diversi stralci presi dal diario di suo padre che trova in soffitta. Comincia a raccontare della sua nascita e, in seguito, scrive paragrafi interi soffermandosi sui nonni materni e sulle persone note che abitavano la sua città natale. Incentrava le sue pagine di diario sui giochi dei ragazzini per poi saltare a descrivere nei minimi particolari l’arruolamento militare da volontario, la scuola militare di Alpinismo da lui frequentata e chiamata “La Grivola“, i battaglioni di cui farà parte, la Folgore. In un secondo momento passerà a descrivere il matrimonio con Fausta, moglie e compagna di numerose vicende ed infine la scuola Militare di Paracadutismo di Tarquinia.

Purtroppo l’opera si presenta davvero male e, nonostante sia un diario che parla di una vita vissuta a pieno, durante le guerre e in condizioni anche disagiate, la lettura risulta pesante e noiosa. Peccato anche per i numerosi errori ortografici, di battitura e di pagine ripetute presenti nel libro che di sicuro non migliorano la situazione. Belle, invece, le foto e i documenti presenti a fine opera, che ci permettono di “vivere” un pò la vita di Curiel.

Oggi andiamo a parlare di un titolo nato dalle richieste di un amico, dalla necessità di lasciare qualcosa di scritto per i posteri. E, come per diversi altri lavori del passato, Arrigo Curiel affida la sua ultima opera, La vita di un soldato alpino e paracadutista, alla casa editrice Kimerik che ne termina le stampe …

Review Overview

Trama - 5
Personaggi - 6
Stile - 6

5.7

Summary : Un libro che purtroppo non ha saputo sfruttare il suo potenziale a pieno. Peccato.

User Rating: Be the first one !
6

About Angelica Perciante

Amante dei libri, soprattutto i fantasy, cerca qualcuno che prima o poi gli costruisca una libreria, possibilmente enorme! Ama guardare qualunque genere di film e vede e rivede in continuazione "Le pagine della nostra vita".

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.