Home / Libri / Una Strana Malattia. Terribile e meravigliosa, terrificante e affascinante
Una Strana Malattia. Terribile e meravigliosa, terrificante e affascinante

Una Strana Malattia. Terribile e meravigliosa, terrificante e affascinante

“La gente vede la follia nella mia colorata vivacità e non riesce a vedere la pazzia nella loro noiosa normalità”

Tim Burton- Alice in wonderland

La casa editrice Kimerik mette a disposizione un saggio interessante sulla malattia mentale, scritto da Silvia Santilli, pubblicato nel settembre 2014 e intitolato Una Strana Malattia. Terribile e meravigliosa, terrificante e affascinante.

L’autrice è nata nel 1979 e ha raggiunto ottimi risultati in ambito universitario, laureandosi all’Università di Udine con il massimo dei voti in Relazioni Pubbliche e conseguendo un Master di II livello alla Sapienza in Diritti Umani e Diritto Internazionale. Oggi lavora alla Pro-loco di Offagna come addetta alla segreteria e questo saggio che andremo ad analizzare oggi è la sua prima pubblicazione.

Silvia Santilli ci fa entrare, attraverso il suo scritto, nelle tenebre della malattia mentale. Il personaggio su cui è incentrato il libro è lei: lei che è affetta da questa patologia poco conosciuta, ma tanto criticata dai “comuni mortali”. La protagonista assoluta è, invece, la patologia. Leggendo veniamo catapultati in un mondo particolare. Infatti, l’autrice spiega non solo il suo punto di vista e la sua storia, ma anche l’aspetto tecnico della malattia. Cerca di far entrare il lettore il più possibile nella sua vita, descrivendo quant’è complicato affrontarla e, soprattutto, quanto è difficile fare i conti con il mondo esterno che giudica senza sapere, senza conoscere.

Il libro è suddiviso in capitoli e paragrafi, ognuno dei quali affronta un aspetto diverso del tema principale. La Santilli fa un breve accenno alla definizione non univoca di follia, facendo comprendere i problemi legati ad essa e alle sue diverse tipologie. Si occupa dei pregiudizi cercando di fare chiarezza sui diversi aspetti che, probabilmente, la maggior parte delle persone “sane” non conosce. L’autrice si spoglia dinanzi ai lettori, descrive le avventure e le disavventure che il cervello le ha fatto attraversare. Sottolinea, più volte, l’importanza della corretta terapia, degli psichiatri e della sua famiglia; sostenendo che, senza questi elementi, non ce l’avrebbe mai fatta. Mostra com’è difficile fare i conti con questa realtà che ti consuma piano piano, un qualcosa di talmente grande che ha messo a rischio la sua vita più volte.

“La gente vede la follia nella mia colorata vivacità e non riesce a vedere la pazzia nella loro noiosa normalità” Tim Burton- Alice in wonderland La casa editrice Kimerik mette a disposizione un saggio interessante sulla malattia mentale, scritto da Silvia Santilli, pubblicato nel settembre 2014 e intitolato Una Strana Malattia. Terribile e meravigliosa, terrificante …

Review Overview

Trama - 6
Stile - 6
Personaggi - 6

6

Summary : Consigliato a chi vuole conoscere la malattia mentale da un punto di vista diverso dal normale.

User Rating: Be the first one !
6

About Amministrazione NwN

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.