Home / Libri / Nero
Nero

Nero

Cosa c’é di meglio di un buon libro e del calore del fuoco in queste giornate grigie e piovose di Ottobre? Oggi é così che mi dovete immaginare. Vi parlerò di un’opera che mi é molto piaciuta e che ha un filo diretto con storie di mistero, oscure, a tratti fantastiche e surreali e altre reali e attuali. Daniele Mancini si affida e pubblica la sua opera, Nero, nel mese di gennaio 2015 con la casa editrice Kimerik.

Mancini, che non é lo stesso autore di “Come smettere di giocare ai videopoker”, nasce a Tivoli il 12 febbraio 1971. La sua passione è da sempre scrivere. Nero non è la sua prima opera ma ha già pubblicato Quattro storie per non dormire, libro che ha vinto due concorsi prestigiosi. Altra sua grande passione é il teatro, infatti, fa parte di due compagnie in cui recita e canta.

Ma passiamo alla trama del libro … o meglio alle trame! Quest’opera, infatti, è un insieme di racconti dei quali vi parlerò singolarmente, accennandovi dei piccoli dettagli sulle trame: iniziamo.

  • 3 Minuti

Martin, Paola, Miky, Bill e Jeff. Nomi comuni di persone altrettanto comuni. Vivono la loro vita, tra un impegno e l’altro come se nulla fosse fin quando non incontrano sulla loro strada Basim. Un arabo con convinzioni diverse da quelle degli altri protagonisti e con un grande segreto.

  • La Casa dei Ragazzi Perduti

Giugno 1942, quando la guerra oramai sta facendo piazza pulita, nel convento di Don Marco, Don Alberto, Fratel Marek e Sandro qualcosa sta cambiando. Quattro ragazzini, Samuel, Michele, Sara e Ester con poteri misteriosi busseranno alle porte del convento perché costretti a fuggire dall’esercito tedesco che progetta di fare esperimenti su di loro.

  • La Scelta

Cristina, oramai stanca della monotonia e delle litigate con il fidanzato Dan progetta una mattinata di escursioni in un bosco. Sola, con i suoi pensieri, si ritroverà in una grotta al buio e con la paura addosso a fare una scelta. Lilith, il demone, prenderà forma, partendo dai suoi sogni fino a ragiungere il suo obbiettivo nella realtà. Ma riusciranno Cristina e Dan con l’aiuto del prete Jim a liberare le loro anime?

  • La Maledizione

Vinceslav Vlad, erede al trono del regno di Wasser, sta per sposare la sua amata Beatrice e diventare Re. Bagar, secondo genito di Re Kurkh, non prende bene la notizia della salita al trono del fratello e insieme a Malovius, stregone e servo di Grahan, cercheranno di spodestarlo e prendere il suo posto.

Quattro storie, quattro racconti diversi ma, a tratti, simili. Mancini, in ogni singola storia ci fa provare ciò che i protagonisti vivono e ci fa comprendere che non importa quale sia la situazione in cui ci troviamo il “nero”, la paura, l’oscurità é sempre presente. Il mistero e la suspanse sono due degli elementi principali in quest’opera. A mio avviso non si può scegliere quale dei quattro racconti sia il migliore, non che l’autore ci chieda una cosa simile, ma é impossibile sceglierne uno che ci faccia comprendere e ci attragga più di un’altro. Buono lo stile e il linguaggio, bella l’idea di fare di questi quattro racconti un unico libro perché, presi singolarmente, non attirerebbero il lettore come invece fanno. Un plauso va al racconto 3 minuti, in quanto l’autore ci permette di scegliere il finale. Infatti, ci vengono proposti il “finale Nero” e il “finale Bianco”, ma sono sicura che il buon lettore non vada a sceglierne uno per evitare che l’altro gli faccia cambiare idea sulla storia che ha appena letto. Li legge entrambi, così da avere più chiara l’idea di cosa Mancini vuole farci intuire nel leggere i suoi racconti.

Cosa c’é di meglio di un buon libro e del calore del fuoco in queste giornate grigie e piovose di Ottobre? Oggi é così che mi dovete immaginare. Vi parlerò di un’opera che mi é molto piaciuta e che ha un filo diretto con storie di mistero, oscure, a tratti fantastiche e surreali e altre …

Review Overview

trama - 7
personaggi - 7
stile - 7.5

7.2

Summary : Libro Consigliato!

User Rating: Be the first one !
7

About Angelica Perciante

Amante dei libri, soprattutto i fantasy, cerca qualcuno che prima o poi gli costruisca una libreria, possibilmente enorme! Ama guardare qualunque genere di film e vede e rivede in continuazione "Le pagine della nostra vita".

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.