Home / Libri / Milf – Il piacere di assaggiare la vita
Milf – Il piacere di assaggiare la vita

Milf – Il piacere di assaggiare la vita

Qualche tempo fa la casa editrice Kimerik ci mandò un libro che mai avrei pensato di leggere. Ma quando si è un lettore, uno di quelli appassionati, non puoi evitare di scontrati con generi che magari non fanno per te. Ed è successo ancora. Infatti, oggi vi parlerò di Marialuisa Monteleone e della sua opera etichettata come di “narrativa” ma che cambierò con “erotica”. Parliamo di Milf – Il piacere di assaggiare la vita, edito appunto dalla casa editrice Kimerik e finito di stampare nel maggio 2017.

La Monteleone nasce a Bari nel 1980. Imprenditrice nel settore immobiliare. Sin da piccola appassionata del mondo magico e delle rappresentazioni fiabesche. Successivamente si appassiona alla lettura di storie personali legate a personaggi femminili.

Margot si è sempre sentita una bella donna e le sue piccole attenzioni: dalla palestra, ai bei vestiti al trucco, non facevano che elevare il suo stato di donna. Trentasette anni, portati splendidamente, sposata ad un uomo buono, benestante e interessante e con una bellissima bambina, amata e desiderata tanto da essere considerata da molti una Milf. Si sa, però, che non sempre voler diventare madre è la stessa cosa di esserlo. Nonostante amasse quel piccolo fagottino portato nel grembo per nove mesi non riusciva più a sentirsi lei, così da arrivare a quello che conosciamo come depressione post partum. Non sentirsi “degna”, non sentirsi “all’altezza” portano Margot ad una lenta caduta. Sergio, il marito, inizia ad avere preoccupazioni sul posto di lavoro e, inconsciamente, inizia a metterla in qualche modo da parte e a rifiutare le avance così da indurre Margot in una sorta di oblio. Si sa che in una coppia il sesso è il collante e, dopo una bambina, comincia a sentirsi meno il desiderio. Ma Margot tutto questo non lo accetta. Si scoprirà, bevendo un caffè con la sua migliore amica Rossana, a guardarsi attorno e a notare un giovane ragazzo. Ares, scolpito come un Dio greco, sembrerà arrivato appositamente ad alleviare quel dolce prurito che una donna da sola non può soddisfare.

Partiamo subito con il dire che questo libro erotico non è adatto a tutti e che è vietato ai minori visto che la protagonista confessa i desideri più reconditi e proibiti del proprio essere.
Il libro ha un linguaggio forte, deciso, così come spinti sono gli incontri fisici tra i due protagonisti della storia, senza inibizioni e senza freni, proprio come richiede un romanzo di questo genere. La trama di questo romanzo, come nella maggior parte dei libri di questo genere, dà priorità alla componente erotica, infatti, forse ingenuamente, non mi spiego quella volontà che ha avuto la scrittrice nell’inserire a qualsiasi costo l’amore per una figlia. Così come penso sia una pecca il finale. Essendo un libro con una certa carica erotica il finale lascia intendere che Margot, in qualche modo, cambierà. Non mi addentro in quel che sarà un finale magari con i fiocchi o un finale debole, in quanto lascio spazio agli appassionati del genere per un commento che magari riuscirà ad aprire i miei di occhi.

Qualche tempo fa la casa editrice Kimerik ci mandò un libro che mai avrei pensato di leggere. Ma quando si è un lettore, uno di quelli appassionati, non puoi evitare di scontrati con generi che magari non fanno per te. Ed è successo ancora. Infatti, oggi vi parlerò di Marialuisa Monteleone e della sua opera …

Review Overview

Trama - 7
Personaggi - 6.5
Stile - 7

6.8

Summary : Consigliato a chi ama il genere e a chi magari voglia dare un pizzico di piccante nella propria vita.

User Rating: Be the first one !
7

About Angelica Perciante

Amante dei libri, soprattutto i fantasy, cerca qualcuno che prima o poi gli costruisca una libreria, possibilmente enorme! Ama guardare qualunque genere di film e vede e rivede in continuazione "Le pagine della nostra vita".

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.