Home / Libri / Il Destino in un pallone 
Il Destino in un pallone 

Il Destino in un pallone 

Quando si parla dello sport e del calcio in particolare puoi solo metterti comodo e aspettare, perché prima di due – tre ore il discorso non finisce. Se poi sei un tifoso sfegatato è la fine! Ignorante in materia potrei dire che il calcio è solo uno sport con undici ragazzi che tirano calci ad un pallone e dovrei stare attenta a tutte le polemiche che mi tirerei contro. Da parte mia, mi viene da pensare che il calcio è uno dei tanti argomenti che creano litigi, discussioni e risse ma oggi vi parlerò di un libro inviatoci dalla casa editrice Kimerik che parla proprio di questo sport: Il Destino in un pallone di Raffaele Ciccarelli. In questo libro, finito di stampare nel mese di novembre 2014, Ciccarelli coglie momenti salienti della Storia del calcio.

L’autore nasce a Caserta nel 1965. Diplomatosi al liceo classico, ha praticato calcio per poi intraprendere la carriera di allenatore. È segretario, e successivamente diviene dirigente dell’associazione di categoria campana, Aiac Gruppo Campania. Giornalista pubblicista collabora come free lance con varie testate e nel 2011 è socio della SISS, Società Italiana di Storia dello Sport. Autore di tre libri: 80 voglia di vincere – Storia dei mondiali di Calcio, La vita al 90°, Più difficile di un Mondiale – Storia degli Europei di Calcio, e autore del saggio Il calcio come veicoli di identità e di divisione. Altre opere sullo sport sono in corso di pubblicazione.

Wunderteam. Adolf Hitler e i suoi deliri stavano prendendo piede. Ma nonostante la cattiva aria che si respirava sul campo, quel 3 aprile del 1938 sarebbe rimasto lo stesso nella storia, Austria – Germania.

Nunca mais.  Brasile – Uruguay. Allo Estadio Mario Filho conosciuto soprattutto come Maracanà, la folla, duecentomila spettatori, stava già festeggiando. Il Brasile era e doveva essere Campione del Mondo. Ma, alla fine c’è sempre un ma.

Aranycsapat. 4 luglio 1954. Germania Ovest – Ungheria. Pioveva, campo fangoso e la folla aspettava solo il trionfo della squadra designata, non c’era scampo avrebbe vinto lei. Ma stavolta a trionfare non era la squadra che ci si aspettava.

Quando i sogni diventano realtà. Un giovane Ciccarelli si racconta: la sua passione per il calcio, il suo idolo indiscusso Dino Zoff e due date: 5 luglio contro il Brasile dove l’Italia alle 19 e qualche minuto conquista la semifinale del mondiale spagnolo, e il 10 luglio contro i tedeschi: “noi siamo l’Italia, siamo risorti, ora comandiamo noi! “

La mano de Dios. Capitolo dedicato interamente a Diego Armando Maradona e al più eclatante successo in cui ci fu la “mano de Dios” nella quale Maradona consentì la vittoria del Mondiale.

L’autore con questo libro non fa altro che spiegare cosa realmente fa il calcio. Le emozioni che quegli undici giocatori provano e ti fanno provare in 90 minuti. Solo chi ha la vera passione, il cuore e l’anima dei colori della propria squadra può capire cosa concretamente succede durante e agli ultimi minuti di una partita. Cinque capitoli che porteranno il lettore a rivivere e/o a vivere vari momenti di gioia ma anche di delusione, come descritto nel capitolo Brasile – Uruguay, nei diversi campi di calcio. Libro breve e semplice scritto in modo da farsi comprendere anche da chi non è un asso in questo “campo”.

Quando si parla dello sport e del calcio in particolare puoi solo metterti comodo e aspettare, perché prima di due – tre ore il discorso non finisce. Se poi sei un tifoso sfegatato è la fine! Ignorante in materia potrei dire che il calcio è solo uno sport con undici ragazzi che tirano calci ad …

Review Overview

Trama - 7
Stile - 7

7

Summary : Libro che mi sento di consigliare agli amanti del genere.

User Rating: Be the first one !
7

About Angelica Perciante

Amante dei libri, soprattutto i fantasy, cerca qualcuno che prima o poi gli costruisca una libreria, possibilmente enorme! Ama guardare qualunque genere di film e vede e rivede in continuazione "Le pagine della nostra vita".

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.