Home / Libri / Corrente Glaciale Artica
Corrente Glaciale Artica

Corrente Glaciale Artica

Finito di stampare nel mese di febbraio 2017 dalla Casa editrice Kimerik, oggi vi parlerò di un romanzo d’avventura: Corrente Glaciale Artica di Angelo Florio. Libro ricco di azione, sotterfugi e missioni segrete!

Florio nasce a Librizzi e trascorrere gran parte della sua infanzia con i nonni. Si diploma all’Istituto Tecnico per Geometri e intraprende gli studi tecnici finchè, a ventidue anni, si trasferisce a Roma cambiando settore ed entrando nel campo della gastronomia. Ha girato il mondo con il suo lavoro ma, fin da bambino, la sua passione oltre alla musica è stata la lettura. Nel corso della sua vita ha scritto molte opere che, però non lo hanno mai soddisfatto completamente. Corrente Glaciale le Artica è il suo romanzo d’esordio, scritto a quattro mani con la della cugina Licia Florio.

Chissà perché, ma avete fatto caso che quando c’è una tempesta, un tifone o un uragano gli viene assegnato sempre un nome femminile? Anna, Paula, Debby, Vichy, Mindi, Katia, Emily, Valerie sono alcuni dei tanti nomi che troviamo sul web.

Cora. È così che si chiama la tempesta che ha devastato tutto della cittadina di Kinnear: il porto, le fabbriche, i pescherecci, la ferrovia, nulla esiste più. Ma ancor prima della tempesta in quella città non tirava una buona aria, le battute di pesca di Daddy Spencer andavano male, capitavano a tutti i giorni no, ma ultimamente il pesce sembrava proprio sparito e lui aveva un’idea, l’istinto del segugio non lo tradiva mai, dopotutto era un ex agente dei servizi segreti inglesi. Deciso a cambiar vita viene dato per morto durante una missione e così si costruisce una falsa identità decidendo di lavorare come pescatore su un battello di una compagnia irlandese. Qualcosa però non quadra, la Cina e gli Stati Uniti, aiutati anche dalla Russia, si sono alleati per alcuni interessi commerciali che potranno favorire gli asiatici e i loro alleati su molti campi mentre l’America e l’Inghilterra, in risposta, inizieranno a fare di tutto per mettere i bastoni tra le ruote. Daddy, considerato il numero uno del M16 britannico, insieme ad alcuni suoi vecchi amici, ex agenti Johnny, Todd ed Henry, si ritroverà a dover affrontare una guerra civile, coinvolto in omicidi e intrighi per salvare la sua vita e, soprattutto, quella della donna che ama.

“… Tutti loro avevano visto cose non comuni durante la loro carriera, e tante altre erano stati costretti a farne, eppure quello a cui avevano appena assistito li aveva scossi e turbati profondamente. La constatazione di quello che l’uomo era capace di fare, li aveva fatti vergognare. La vista di quei poveri esseri viventi, uccisi in quel modo atroce e senza nessuna pietà, li aveva sconvolti. L’uomo era l’animale più evoluto del pianeta, il suo cervello e le sue capacità lo avevano portato a primeggiare su tutte le altre specie, ma troppo spesso queste considerazioni erano amare. Più evoluto? Più intelligente? Ma cosa c’era di mobile in quello che avevano appena visto? Non era forse il più spietato, ambizioso e feroce? Un meschino assassino che cercava di giustificare le proprie gesta in nome di enormi menzogne. La verità era là, sotto i loro occhi, e non c’erano alibi o giustificazioni”

Non vi nascondo che amo leggere e sicuramente alcuni di voi saranno d’accordo con me quando dico che i libri, rispetto al film, sono molto meglio … ma in questo caso mi rimangio tutto. Questo romanzo di avventura risulterebbe molto bello portato sul grande schermo, non mancano scene di azione, sotterfugi, missioni segrete tra proiettili e coltelli, così come non mancano scene di inseguimenti a cavallo in Mongolia. Nove capitoli assemblati molto bene e scritti altrettanto bene. Purtroppo non possiamo dire lo stesso per quanto riguarda la descrizione dei vari personaggi che incontriamo durante la lettura. Alcuni vengono lasciati all’immaginazione del lettore e altri non sono descritti affatto. Tutto questo, però, viene oscurato dalla bravura dell’autore che, con la collaborazione della cugina Licia, riesce a sorprenderci con una moltitudine di informazioni significative al fine della storia, che ci porteranno a conoscere dettagli sul mondo della pesca o sulla cultura cinese. Forse risulterò ripetitiva ma il finale è veramente da scena di un film. Quindi non mi resta che consigliarlo agli amanti del genere. Chissà, magari, un giorno decideranno di farne un film e comodamente seduti sulla nostra poltrona potremmo ammirarne il contenuto.

Finito di stampare nel mese di febbraio 2017 dalla Casa editrice Kimerik, oggi vi parlerò di un romanzo d’avventura: Corrente Glaciale Artica di Angelo Florio. Libro ricco di azione, sotterfugi e missioni segrete! Florio nasce a Librizzi e trascorrere gran parte della sua infanzia con i nonni. Si diploma all’Istituto Tecnico per Geometri e intraprende …

Review Overview

trama - 8
personaggi - 6
stile - 8

7.3

Summary : Mentre aspettiamo di vederlo nelle sale, buona lettura ragazzi!

User Rating: Be the first one !
7

About Angelica Perciante

Amante dei libri, soprattutto i fantasy, cerca qualcuno che prima o poi gli costruisca una libreria, possibilmente enorme! Ama guardare qualunque genere di film e vede e rivede in continuazione "Le pagine della nostra vita".

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.