Home / Eventi e Fiere / Lucca Comics & Games 2015
Lucca Comics & Games 2015

Lucca Comics & Games 2015

Il Lucca Comics & Games 2015 si è concluso da qualche giorno e, a conti fatti, si è lasciato dietro un corposo strascico di commenti: alcuni positivi, altri meno. Noi c’eravamo in veste ufficiale e ci siamo fatti assorbire completamente dalla manifestazione.

Molti sono stati i cambiamenti attuati per questa edizione, tutti dettati dai disagi evidenti che l’edizione 2014 aveva provocato, non solo agli avventori, ma anche all’organizzazione stessa. Sarà forse per il numero di biglietti con il limite giornaliero, sarà forse per l’aumento piuttosto consistente del prezzo del biglietto, fatto sta che quest’anno Lucca ci è sembrata un po’ più vuota degli anni passati. Dobbiamo, ad onore di cronaca, precisare che noi abbiamo presenziato solo venerdì 30 e che, di conseguenza, eravamo ben lontani dalle folle ingestibili registrate l’anno scorso, solitamente infatti nei giorni feriali della manifestazione le masse sono più contenute.

La cosa palese è che, calo di presenze o meno, l’atmosfera non è cambiata. La città, precisamente il centro storico come ben sapete, è stato invaso da cosplayer ed appassionati che ne hanno animato le strade e le aree adibite alla fiera. Rimane però palese che un solo giorno di presenza per riuscire a vivere in maniera piena e soddisfacente la fiera, non basta. I disagi degli anni passati sono decisamente diminuiti anche se, purtroppo, dobbiamo riscontrare un costante malfunzionamento dei POS, sia per gli standisti che per le attività commerciali.

Il Japan Town si è insediato stabilmente presso il Giardino degli Osservanti ed anche quest’anno ci ha deliziati tutti con un corposo numero di stand interamente dedicati ai prodotti del Sol Levante. Impossibile non farsi conquistare dai colori e dai tessuti dei vari yukata e kimono in vendita, così come dai meravigliosi servizi da sakè per cui, devo ammetterlo, ho sbavato un bel po’. Bandai si è conquistato un padiglione tutto per sè quest’anno con un angolo dedicato interamente a Sailor Moon. La linea di cosmetici ed accessori, a prezzi non proprio abbordabili, dedicata alle guerriere Sailor era il centro pulsante del padiglione, dove gravitavano un gran numero di persone decisamente entusiaste.

Ospitata presso uno spazio accessibile a chiunque di Villa Guinigi, proprio accanto al Japan Town, l’associazione Nipponbashi ha curato e presentato la mostra “Neon Genesis Evangelion Exhibition”, una raccolta di disegni e tavole originali dell’anime ideato da Hideaki Anno. Una mostra impressionante e bellissima che ci ha lasciato senza fiato, tappa ideale ed obbligatoria per i fans della serie.

Gli anni passano e l’unica immutabile certezza della manifestazione rimane il padiglione del Comics. Qui infatti le cose non mutano. Giurerei anche che, di anno in anno, le postazioni di ogni singolo standista siano sempre le stesse. Tantissimi gli ospiti di quest’anno, uno in particolare ci ha conquistati, l’autore de “Il CorvoJames O’Barr che con una gentilezza estrema, nonostante avesse terminato la sessione degli autografi già da un po’, è stato così gentile da concedermene uno oltre ad un po’ del suo tempo per parlare della sua opera. Il padiglione del Games, quello che fra tutti ha secondo me avvertito i colpi più duri del calo delle presenze, era comunque ben fornito con un sacco di novità, giochi da provare e stand dedicati agli appassionati di PC Gaming.

Tra tutti i negozietti temporanei che hanno animato il centro di Lucca ci siamo fatti conquistare da uno interamente a tema Harry Potter dove abbiamo fatto piacevolissime conoscenze. Ci siamo intrattenuti infatti con due allenatori di draghi, desiderosi di farci adottare delle uova di drago, dispensatori di importanti consigli su come crescere queste meravigliose creature! Noi abbiamo ceduto e vi invitiamo a fare altrettanto, non solo per i bei pezzi che producono ma anche con lo scopo di tenere vive certe realtà che meritano di rimanere tali e perdurare nel tempo. Quindi, adottate un drago e cliccate QUI per saperne di più!

In conclusione questo Lucca Comics & Games 2015 è stata un’avventura meravigliosa. A cominciare dai giornalisti che hanno condiviso con me del tempo prezioso attendendo gli accrediti e che ringrazio enormemente. Ringrazio anche tutta l’organizzazione di LC&G15 per la fiducia accordataci permettendomi di vivere questa manifestazione importantissima da una prospettiva diversa al mio decimo anno di presenza. L’appuntamento è quindi per Lucca Comics & Games 2016 ragazzi, ci vediamo lì!

About Azzurra Mayfair

Appassionata di Manga, Anime e cultura giapponese in generale è altresì amante di cinema e musica. Ama leggere, soprattutto libri di genere fantasy. Si è avvicinata al mondo dei videogiochi con la prima versione del GameBoy Nintendo fino ad arrivare al Nintendo3DS, gioca principalmente ai Pokemon.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.