Home / Diary / Cosplayer’s Diary – Stella Noir
Cosplayer’s Diary – Stella Noir

Cosplayer’s Diary – Stella Noir


Il suo nome d’arte è Stella Noir, studentessa con l’hobby del cosplay. Ha iniziato nel 2010 e da allora non si è più fermata, interpretando più di dieci personaggi diversi provenienti sia dal mondo dei videogiochi che dagli anime/manga. Tra questi ricordiamo: Yuna, Asuna e Lucy Heartphilia, dal manga Fairy Tail. Noi di Nerdworldnetwork le abbiamo chiesto di fare quattro chiacchiere, ecco cosa ci ha raccontato…

981170_10209100543260442_858058331886638926_o

Benvenuta su Cosplayer’s Diary. Siamo felici di inaugurare questa nuova sezione dedicata al cosplay con te. Iniziamo: presentati e raccontaci un pò di te.

Grazie mille! Sono onoratissima di essere stata scelta come prima cosplayer! Io sono Francesca, in arte Stella Noir, una ragazza salentina di 25 anni che nella vita è laureata in Economia e si sta specializzando in Diritto Tributario. Una ragazza normalissima e tranquilla con una grande passione che coltiva durante il tempo libero: il cosplay! E’ il mio hobby principale e mi rende felice perchè posso esprimere tutta la creatività che nella vita reale non posso esprimere a pieno.

Com’è nata la tua passione per il cosplay?

Ho scoperto il mondo del Cosplay tramite un’amica che mi fece vedere delle immagini raffiguranti dei cosplayer che interpretavano i miei personaggi preferiti! Ma credevo fosse un mero hobby d’oltreoceano e io, all’epoca, abitavo ancora a Lecce quindi mi limitavo a fantasticare. Poi nel 2012, passeggiando per Milano, vidi pubblicizzato il Festival del Fumetto di Novegro che si sarebbe tenuto da lì a breve … E quindi via in merceria a comprare le stoffe per poter confezionare un paio di orecchie e la codina di Pikachu! Ero la persona più felice del mondo! Mi si era aperto un mondo fantastico che è diventato parte della mia vita.

Si può dire quindi che, con il cosplay è stato amore a prima vista!

Decisamente si! Mi ha permesso di ambientarmi in una nuova città e quindi sono molto grata a questa passione!

Con quale criteri scegli i personaggi di cui fare il cosplay?

Principalmente, per scegliere i personaggi che interpreto, essendo molto sentimentale, devo innamorarmi di loro totalmente! *ride*. Oltre ad assomigliarmi fisicamente e caratterialmente, devono coinvolgermi, farmi emozionare … A volte non è così immediato però! Ad esempio per amare Lucy da Fairy Tail ci ho messo parecchi capitoli! Invece per amare il visino tutto pepe di Asuna ci è voluto veramente poco.

12771731_964966086929199_219303491050897877_o

Dunque, sei una sognatrice come Lucy e tenace come Asuna. Ottimo mix!

Esattamente! Una patatona in apparenza ma molto molto determinata!

Qual è il costume a cui sei più affezionata?

Il costume al quale sono più affezionata è sicuramente Rikku di FFX. Mi ha dato molte soddisfazioni perché è stato il primo cosplay fatto interamente da me, quindi sicuramente non ho dubbi, è stato con questo costume che ho veramente debuttato nel mondo cosplay. Oltre ovviamente ad amare il personaggio, sbarazzina e sempre allegra come me!

Quindi realizzi da te costumi e accessori?

In realtà, a causa dell’università e degli impegni domestici, dopo aver realizzato il cosplay di Rikku non ho più avuto il tempo di realizzare costumi da me e quindi li ho comprati e modificato le parti che non mi andavano a genio. Ma adesso che ho un po’ più di respiro ho deciso di iniziare a realizzare da me la maggior parte dei cosplay che ho in mente per le prossime convention. Quindi si, ho deciso di alzare il livello!

Com’è stato partecipare per la prima volta ad una fiera del fumetto? C’è qualche aneddoto particolare che vuoi condividere con noi?

Se ci penso mi emoziono ancora adesso! Ero timidissima, facevo tantissime foto ai cosplayer dei miei personaggi preferiti e, a volte, avevo anche vergogna nel chiedere le foto o ad aggiungerli su Facebook! Le mie prime fiere erano all’insegna del divertimento, adoravo far foto stupide! Sicuramente più che un aneddoto ho un ricordo bellissimo nel cuore: quando conobbi il mio inseparabile cosplay partner Lionheart cosplay! Nonostante avesse 38 di febbre venne con me e un nostro amico in comune a fare foto stupidissime in giro per la fiera … Se penso a quelle foto ancora rido tantissimo! Devo ammettere che prima prendevo il cosplay davvero poco sul serio!

Le tue prime fiere furono proprio all’insegna del vero spirito del cosplay. Tanto divertimento, amicizia e soprattutto passione.

Il cosplayer è essenzialmente un artista, indipendentemente dal fatto che crei da se costumi o accessori o li compri. E’ anche un interprete perché deve calarsi perfettamente nel personaggio. E forse questa è la parte più complessa.

Che vuol dire per te essere un cosplayer?

E’ facile rendersi somiglianti e curare molto questo aspetto del cosplay, piuttosto che l’interpretazione. In ogni caso il cosplayer deve anche essere una persona di cuore e non deve mai dimenticare cosa sia l’umiltà. Non siamo attori di fama internazionale candidati al premio Oscar! Non bisogna mai dimenticarsi di rimanere con i piedi per terra, che il cosplay è passione e non bisogna mai ritenersi superiori agli altri.

Quindi che consiglio ti senti di dare a chi, per la prima volta, si avvicina a questo hobby?

Nella mia breve esperienza, ho notato che, a volte, soprattutto le ragazze, si scoraggiano perchè non si vedono belle, temono il giudizio di cosplayer più bravi ecc. Io vorrei solo dire loro di fregarsene altamente, di divertirsi e di accettarsi. Il cosplay deve accrescere l’autostima e far divertire, non il contrario! E’ giusto che il cosplay sia un’evasione dai problemi che ci affliggono quotidianamente ma, se deve aggiungersi a quelli che già abbiamo, allora diventa davvero stressante. Gli inizi sono un pò difficili per tutti, si teme il confronto col cosplayer più famoso, si temono le critiche un pò acide che a volte caratterizzano questo mondo … Per i cosmaker in erba c’è qualche sconforto iniziale perchè magari si sbaglia ad usare un materiale … Non scoraggiatevi e andate avanti sempre a testa alta!

11025261_733302406790517_6853599119574566552_o

L’intervista è finita. Grazie per esserti resa disponibile e spero sia stato un piacere per te, come lo è stato per noi!

Grazie mille a voi! E’ stata una gioia e un grande onore! Potete seguire i lavori e i progressi di Stella Noir, sulla sua pagina Facebook S. Noir Cosplay

…dove ci assicura che prossimamente ci saranno tantissime novità.

About Mairasophia

Amante degli anime e dei Manga e del mondo giapponese in generale, cosplayer da qualche anno, sogna un giorno di poter visitare la terra del Sol Levante.

Commenti chiusi.