Home / Comics Manga ed Anime / Death Note
Death Note

Death Note

Oggi vi parlo di un manga molto conosciuto da tutti lettori di fumetti giapponesi, Death Note! Questo è un manga ideato e scritto da Tsugumi Oba  e disegnato da Takeshi Obata ed è stato pubblicato in Giappone dal dicembre 2003 fino al maggio 2006 sul settimanale Weekly Shōnen Jump dalla casa editrice Shūeisha e poi fu raccolto in 12 volumi. In Italia il manga è edito da Planet Manga, etichetta della Panini Comics, ed è stato pubblicato da novembre 2006 a settembre 2008.

Light Yagami è uno studente modello, annoiato dal suo stile di vita e stanco di una società pervasa da crimini e corruzione. La sua esistenza prende una nuova piega quando un giorno, per caso, trova per terra un misterioso quaderno nero intitolato “Death Note” gettato sulla terra dallo Shinigami di nome Ryuk. Questo essere altro non è che un dio della morte, infatti il quaderno reca l’iscrizione “L’umano il cui nome sarà scritto su questo quaderno morirà”. Inizialmente scettico sulla sua autenticità, Light prova a scrivere sul quaderno i nomi di due criminali visti in tv ma, quando la loro morte avviene in circostanze tragiche, si ricrede. Decide quindi di usare questo nuovo potere per uccidere tutti i criminali ed estirpare il male e diventare il “Dio del nuovo mondo”. Tuttavia, quando inizia a mettere in pratica il suo proposito, l’aumentare del numero di morti inspiegabili attira l’attenzione degli agenti dell’Interpol e di un famoso detective privato conosciuto come Elle che subito arriva alla conclusione che il colpevole di queste morti è un serial killer, chiamato dalla popolazione “Kira“, che uccide a distanza ma risiede in Giappone.

death-note-death-note-10054111-1280-1024

I personaggi sono molto particolari, soprattutto dal punto di vista psicologico. Ogni personaggio è studiato nei minimi particolari e la trama è articolata in modo che il lettore sia confuso da tutti gli avvenimenti che si susseguono l’uno dopo l’altro nella narrazione ed è portato anch’esso a formulare proprie ipotesi su chi siano i colpevoli e chi no. Questo manga ti catapulta in una realtà orribile piena di uccisioni e di dei della morte, quindi è un fumetto adatto a chi ama polizieschi, intrighi, misteri, uccisioni e anche un po’ di fantasia. I disegni di Takeshi Obata sono vividi e spietati, risultato dato da enormi campiture nere che riempiono sfondi e personaggi. I visi della gente rivelano la crudeltà dell’umanità più di quella degli stessi dei della morte.

Oggi vi parlo di un manga molto conosciuto da tutti lettori di fumetti giapponesi, Death Note! Questo è un manga ideato e scritto da Tsugumi Oba  e disegnato da Takeshi Obata ed è stato pubblicato in Giappone dal dicembre 2003 fino al maggio 2006 sul settimanale Weekly Shōnen Jump dalla casa editrice Shūeisha e poi fu …

Review Overview

trama - 8
personaggii - 9
disegni - 9

8.7

Summary : Death Note è un fumetto accattivante e abbastanza cruento, consigliabile per chi ama più le storie poliziesche con intrighi uccisioni e un po' di fantasia.

User Rating: 2.21 ( 4 votes)
9

About Pietro Leone

Ha iniziato la sua carriera da videogiocatore con una vecchia PlayStation spolpata fino all'osso, per poi passare a PSP e infine stabilirsi su PC. Apprezza quasi tutti i titoli, ma odia completamente i videogames di calcio. Passa la maggior parte del suo tempo su giochi action, ma non disprezza gli altri generi come gli FPS e le avventure grafiche.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.